Badante/Ossper malati di parkinson
a Lecco

AES Domicilio parte dalla conoscenza del malato di Parkinson e della condizione psicologica della famiglia che vive nella provincia di Lecco.

Problematiche del parkinson

La convivenza con la malattia di Parkinson non è facile e richiede al malato e alla sua famiglia una capacità di adattamento continua, in relazione all’evoluzione della malattia. Occorre conoscerne le caratteristiche per imparare a gestirla, per non subirla passivamente, ma combatterla. Il Parkinson rappresenta un evento negativo “subito” che coinvolge non solo il malato o l’anziano, ma anche i familiari.
E’ bene che i pazienti e le famiglie della provincia di Lecco, divengano coscienti del fatto che si tratta di una malattia che va curata per tutta la vita con costanza e che richiede attenzione ai cambiamenti .

Tutta la famiglia viene coinvolta dalla malattia di uno dei suoi componenti e se il malato ne porta visibilmente i sintomi sia fisicamente che moralmente, i familiari subiscono anche loro uno shock morale, specialmente il coniuge o chi comunque è coinvolto in prima persona nell’assistenza, che più degli altri dovrà adattarsi alla situazione.

Manifestazioni della malattia

  • Bisogno di elaborare cognitivamente e affettivamente la malattia
  • L’esigenza prioritaria di informarsi sugli aspetti medici e terapeutici della patologia e di poterne parlare.
  • Bisogno di ruolo
  • Bisogno di comprendere, accettare e vivere le emozioni ed i significati che la malattia e la convivenza con essa ed il familiare ammalato assume nella propria vita.
  • L’esigenza di avere conferma della positività dei nuovi ruoli assunti e dei relativi compiti connessi.
  • Bisogno di condivisione e confronto

Come muoversi

Un corretto intervento assistenziale e terapeutico vede coinvolgere oltre che il malato anche i componenti della famiglia.
I familiari, infatti, necessitano sia di aiuto pratico, sia di sostegno affettivo per riuscire ad adattarsi agli aspetti negativi della situazione creatasi.

Solitamente l’intervento sulle famiglie del comasco prevede:

  • una buona conoscenza della malattia e del suo decorso, che costituisce quindi il punto di partenza per la gestione della stessa;
  • la risoluzione dei problemi e l’accettazione dei cambiamenti delle abitudini di vita;
  • un adeguato sostegno e aiuto nell’elaborazione del vissuto e delle emozioni collegate alla convivenza con il familiare affetto da una malattia cronica.

La famiglia infatti, se sostenuta e supportata può giocare un ruolo fondamentale nella convivenza con la malattia del parkinson, tale da permettere al malato di trovare la forza e il sostegno per affrontare al meglio la malattia stessa.

Sensibilità e professionalità per affrontare il Parkinson a Lecco

Badanti e OSS altamente preparati, qualificati e con una grande esperienza verranno proposti alle famiglie che ci contatteranno da Lecco e provincia, potendo noi di AES Domicilio, godere di un server di Curriculum estremamente ricco e dettagliatamente valutato dai nostri professionisti badanti.

La sensibilità nell’affrontare la situazione problematica, ci porta ad offrire soluzioni estremamente personalizzate, andando ad abbattere così costi a volte ingiustificati.

Offriamo soluzioni personalizzate, con operatori/badanti che verranno presso il vostro domicilio, in qualsiasi paese della provincia di Lecco; ad ore, su giornata o dove richiesto anche in modalità convivente. Sarà un nostro responsabile del lecchese a valutare insieme alla famiglia, la scelta migliore per il vostro familiare affetto da Parkinson.

Solo dopo aver valutato attentamente la situazione, verrà proposto un preventivo personalizzato, che terrà conto della situazione familiare nel suo complesso.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/rnhjmqgk/badanteleccoaes.it/wp-includes/functions.php on line 3743