cosa puo ottenere badane lecco

Lecco: cosa puo’ ottenere una Badante in Nero se fa Causa?

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore anche a Lecco, se la badante in nero fa una causa al tribunale del lavoro ciò che può certamente ottenere è il riconoscimento (se accuratamente provato e dimostrato) delle somme spettanti e non riconosciute dal datore di lavoro nonché anche un contratto di assunzione regola, se può continuare ad essere un rapporto di lavoro tra stesso datore di lavoro e badante.

Una badante in nero può fare causa al tribunale del lavoro per diversi motivi come:

  • mancata proposta di firma di regolare contratto di assunzione
  • chiedere soldi non regolarmente avuti, cioè se ha percepito retribuzioni inferiori a quanto stabilito da Ccnl in base a lavoro prestato
  • mancato riconoscimento di ferie e permessi maturati
  • mancato pagamento delle ore di lavoro straordinarie eventualmente prestate
  • mancato pagamento della liquidazione del Tfr
  • se il datore di lavoro le impone di svolgere mansioni non dovute per Ccnl e senza adeguato pagamento;
    mancato riconoscimento dei contributi previdenziali

 

Per leggere altri articoli di approfondimento sul contratto delle badanti sulle badanti conviventi o badanti ad oremondo delle badantisostituzione badanti, oppure se vuoi scoprire quali sono tutti i passaggi burocratici da rispettare, contattaci!

Con Aes Domicilio siamo attivi in tutta Italia ed in particolare nelle province di Milano (badante Milano) se cerchi Badanti a MilanoBadanti MonzaBadante ComoAgenzia badanti Lecco e Badanti Roma.

 

Per tutelarsi dai rischi che comporta l’assunzione di una badante in nero ed evitare una causa, il datore di lavoro potrebbe assumere con regolare contratto di lavoro la badante, che può essere sia convivente, sia non convivente e sia a ore, o stendere una scrittura privata che definisca le regole del rapporto di lavoro e riporti tutti i pagamenti da datore di lavoro a badante.

In caso contrario, i rischi che un datore di lavoro corre se la badante in nero fa una causa al tribunale del lavoro sono innanzitutto di sanzioni da pagare.

E per il lavoro di una badante in nero, gli importi della multa prevista oscillano da mille a 8mila euro per lavoratore a cui si aggiungono 30 euro per ogni giornata di lavoro irregolarmente svolta.